La Sociosofia


“Sofia” in greco antico vuol dire “saggezza” e il prefisso “Socio-“ sta ad indicare il gruppo, la comunità, la società intera. Quindi la parola “Sociosofia” ha l’accezione di “saggezza delle persone riunite in gruppi e comunità”, ovvero la “mente di gruppo”. Si tratta della cosiddetta “saggezza popolare”, del “buon senso”, della base comune su cui si possono trovare d’accordo tutti le persone raziocinanti, pur così diverse tra loro per individualità e opinioni personali. In un termine più moderno la si potrebbe definire “l’intelligenza sociale”. 

La Sociosofia parte dal riconoscere che in ogni gruppo la somma delle intelligenze dei componenti è nettamente superiore a quella di ognuno di essi. Ogni essere umano è unico ed irripetibile, diverso da chiunque altro. Nulla potrebbe essere più grande della differenza tra le persone, tra le quali l’uno aborrisce ciò che è la realizzazione per qualcun altro. A livello sociale questa è la nostra ricchezza. Le nostre differenze sono la nostra risorsa più utile in assoluto per creare una società sana e resiliente. 

Trovare una base comune, un principio su cui tutti concordano, è il fondamento sul quale si edifica una società giusta, in cui le nostre differenti caratteristiche individuali possano fiorire appieno ed essere apprezzate e valorizzate. Le verità esposte dalla Sociosofia rappresentano tale base, perché vere appunto e conformi al naturale buon senso innato a ogni essere umano. Infatti, che cosa potrebbe raggiungere maggior consenso che la possibilità concreta di offrire una vita felice a tutti? 

La Sociosofia riunisce in se tutte le buone idee che delle menti umane abbiano mai prodotto dai quattro angoli della Terra. La Sociosofia dà il benvenuto a qualsiasi buona idea, indipendentemente da dove provenga, che sia nuova di zecca o solamente dimenticata sotto gli strati di polvere del tempo. Dalla sinergia delle più svariate buone idee nascono nuove metodologie e nuove opportunità. La loro utilità pratica ne fa strumenti utili a migliorare velocemente le condizioni di vita su questo bellissimo pianeta. 

Sociosofia significa un mutamento epocale, una trasformazione straordinaria di ogni ambito della vita umana, un salto quantico culturale che modifica tutti i meccanismi sociali del mondo accordandoli col buon senso, il quale altro non è che l’espressione pratica della sintonia con le leggi della Natura. 

A coloro che nonostante tutto abbiano ancora timore ad accostarsi al nuovo, voglio ricordare alcune sagge parole di Eileen Caddy (1917-2006), co-fondatrice del villaggio ecologico e della comunità di Findhorn in Scozia: 

«Eleva la tua coscienza dal negativo al positivo, da ciò che è distruttivo a ciò che è costruttivo, dall’oscurità alla luce, dal vecchio al nuovo, e guarda cosa succede. Scoprirai che il vecchio scomparirà rivelando il nuovo in tutto il suo splendore. Ti troverai a vedere il mondo intorno a te con occhi nuovi, contemplerai bellezze e meraviglie quando non avrai più davanti agli occhi la scala di valori del vecchio che ti ha tenuto in schiavitù e vedrai con occhi che sanno vedere davvero. Guarderai con stupore e gratitudine tutto ciò che vedi e ti renderai conto che questo è veramente il nuovo cielo e la nuova terra di cui hai sentito così tanto parlare; che tutto è lì, proprio davanti a te, e tu ne sei parte; che vivi, ti muovi e il tuo essere è in essi, e stai aiutando a manifestarli e a realizzarli. Vedrai che tu, come individuo, hai un ruolo importante da svolgere per portare alla nascita del nuovo; ciò che fai, il modo in cui ti comporti, il modo in cui vivi e il modo in cui pensi si inseriscono tutti in uno schema che è costruttivo o distruttivo. Quando ciascuno di voi se ne renderà conto pienamente e vedrà che ognuno ha una responsabilità nei confronti del tutto, questa trasformazione dal vecchio al nuovo avverrà più rapidamente. Non cercare mai di mettere da parte le tue responsabilità o di delegarle a qualcun altro, ma accettale gioiosamente, vedi la tua parte nell’intero schema delle cose e sii disposto a farla senza alcun pensiero nei confronti del tuo piccolo sé. Fa’ che qualsiasi cosa tu faccia, dica e pensi sia per il bene del tutto, per elevare e produrre il meglio in ogni situazione. Sii disposto a imparare e a imparare rapidamente come farlo, cosicché tu possa essere una benedizione per i tuoi simili e per l’intera situazione».
Eileen Caddy

 

 

footer logo

Iscriviti alla Newsletter

Search

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.